Il Rilassamento Sonoro

Il rilassamento sonoro per il riequilibrio Energetico dei Chakra

Il ciclo di rilassamenti proposto è un percorso sonoro di rinnovamento energetico e segue la mappa dei principali centri energetici conosciuti come Chakra, che riflettono e ampliano la metafora dei Cinque Elementi della tradizione.

Trattamento vibrazionale col suonoIl percorso è nato dalla ricerca sulle potenzialità delle frequenze sonore in materia di riequilibrio emozionale ed energetico. Il suono viene ricevuto, udito, ascoltato, e mette in vibrazione il campo energetico dei partecipanti. Viene effettuato con strumenti sonori e musicali speciali, come i Diapason e le Campane Tibetane, e molti altri strumenti e oggetti sonori autoprodotti o presi dalla tradizione etnica del mondo, nonché con suoni digitali.

Gli incontri di rilassamento sonoro si rivolgono a tutti, ma in particolare a quelle persone che vivono un momento stressante, che magari non dormono bene, o hanno l’obiettivo di migliorare la consapevolezza del loro corpo, del respiro, dei sogni e della strada da percorrere per affrontare eventuali situazioni di cambiamento. Inoltre è adatto a chi fa meditazione e yoga, migliorandone la pratica.

Chi viene ai rilassamenti sonori vuole prendersi cura di Sé e la specifica tessitura sonora che accompagna queste sessioni amplifica di molto il loro effetto: ad un momento attivo di lavoro sul respiro, sulla voce e sul corpo segue un momento di ascolto e di totale abbandono, in cui è possibile lasciarsi andare ai propri pensieri in pace, oppure “staccare la spina” della mente e assopirsi cullati dolcemente da un ambiente pieno di suggestioni immaginative stimolate dai suoni.

La parte iniziale prevede un momento di meditazione guidata di breve durata (10/15 minuti circa) che seguendo le tematiche trattate si modula in base all’argomento, per aumentare la consapevolezza del respiro e la capacità di focalizzazione.
Subito dopo viene chiesto ai partecipanti di sdraiarsi e mettersi comodi, per godersi un viaggio riequilibrante negli elementi, da un punto di vista musicale e sonoro. I riceventi sono in genere sdraiati sul pavimento usando i materassini e tutto quanto gli occorre per stare comodi e sentirsi in sicurezza e possono cambiare posizione ogni volta che lo desiderano.

I partecipanti imparano così a rilassarsi e ad usare le risorse naturali insite in loro come la voce e il respiro, per giungere ad una consapevolezza del loro disequilibrio energetico con la mente rilassata, potendo così osservare più chiaramente il percorso da intraprendere trascorrendo dei momenti piacevoli, senza doversi iscrivere a percorsi molto lunghi.

rilassamento sonoro

Delle tecniche di rilassamento, come per altre discipline, si beneficia con l’allenamento, ed è quindi importante frequentare tutti gli incontri, proposti nel numero minimo (5/6) che consentono di poter raggiungere gli effetti positivi.
Il ciclo di incontri è comunque aperto anche a chi vuole venire a provare inserendosi a percorso iniziato.

Il Rilassamento sonoro è una tecnica energetica per il benessere e non può rimpiazzare i controlli medici. A supporto di essi può stimolare il flusso energetico della persona verso una più veloce e consapevole ripresa.

E’ adatto a tutti e per qualunque età (alcuni suoni utilizzati potrebbero essere tuttavia non adatti a persone con problemi cardiaci, che utilizzano apparecchi acustici e alle donne in gravidanza).

Guarda il calendario dei prossimi incontri.

L'Elemento Acqua nel rilassamento sonoro

L’Elemento Acqua nel rilassamento sonoro

L’incontro di Rilassamento Sonoro con i Cinque Elementi di Giovedì 5 ottobre 2017 a Caprie Verticale avrà come tema l’elemento Acqua.

Potremmo sintetizzare questo elemento con le parole “Fluidità e movimento”.

Il colore simbolico è il verde chiaro e il Solido Platonico corrispondente è l’Icosaedro.

L’Acqua scorre e può farlo come un filo o come un fiume in piena. L’Acqua può essere nutrimento, tonificazione o distruzione. Siamo stati tutti in situazioni in cui qualcuno non smetteva più di parlare, e abbiamo avuto la sensazione di non poterlo fermare. Questo è un segno di Acqua in eccesso. Elemento associato con l’emozione, la difensiva, la flessibilità, la morbidezza, l’adattabilità e la capacità di mantenere le cose insieme. Il sistema sanguigno e linfatico appartengono all’elemento Acqua.

Durante ogni incontro si parlerà dell’elemento in questione, e si riceverà un rilassamento di riequilibrio di tutti gli elementi. Mentre Cristina si occuperà di creare una tessitura sonora immaginativa grazie ai suoni e ad una meditazione guidata, Paolo si dedicherà ad ogni partecipante testando i suoni appropriati per il riequilibrio, fornendo un vero e proprio trattamento.

Qui l’evento su Facebook.

Puoi prenotare la tua partecipazione al prossimo Rilassamento sull’elemento Acqua, previsto per giovedì 5 ottobre alle 21 telefonando al 339 4143295.

Il rilassamento si terrà in via Papa Giovanni XXIII a Caprie (TO) presso l’Associazione Caprie Verticale. (Presentarsi un po’ di minuti prima per non far fare ritardo al gruppo).

L'Elemento Acqua nel rilassamento sonoro

 

l'Elemento Terra nel rilassamento sonoro

l’Elemento Terra nel rilassamento sonoro

L’incontro di Rilassamento Sonoro con i Cinque Elementi di Giovedì 28 settembre 2017 a Caprie Verticale avrà come tema l’elemento Terra.

Potremmo sintetizzare questo elemento con le parole “Centratura e Radicamento”.

Il colore simbolico è l’arancio e il Solido Platonico corrispondente è il Cubo.

Ogni elemento governa delle qualità: in questo caso ad esempio Sicurezza, forza e fiducia, e all’opposto Paura, Debolezza, e Insicurezza. L’Elemento in equilibrio vuol dire ad esempio avere chiarezza, saper prendere posizione, organizzare le informazioni, percepire sicurezza nei luoghi e con le persone, ed avere un chiaro senso dei confini. Al contrario l’elemento sbilanciato ci porta verso la preoccupazione di lasciarsi andare, a credere troppo fermamente nel nostro sistema di credenze, a vedere tutto bianco o nero, ad alzare confini troppo marcati e a non rispettare quelli degli altri.
Questi sono sono alcuni degli aspetti, e potremo condividerne altri durante la serata.

Durante ogni incontro si parlerà dell’elemento in questione, e si riceverà un rilassamento di riequilibrio di tutti gli elementi. Mentre Cristina si occuperà di creare una tessitura sonora immaginativa grazie ai suoni e ad una meditazione guidata, Paolo si dedicherà ad ogni partecipante testando i suoni appropriati per il riequilibrio, fornendo un vero e proprio trattamento.

Qui l’evento su Facebook: https://www.facebook.com/events/338610899917841

Puoi prenotare la tua partecipazione al prossimo Rilassamento sull’elemento Acqua, previsto per giovedì 5 ottobre alle 21 telefonando al 339 4143295.

Il rilassamento si terrà in via Papa Giovanni XXIII a Caprie (TO) presso l’Associazione Caprie Verticale. (Presentarsi un po’ di minuti prima per non far fare ritardo al gruppo).

l'Elemento Terra nel rilassamento sonoro